Fiore di Bach Holly

 

Chi ha bisogno del Fiore di Bach Holly è una persona che si arrabbia facilmente, urla, offende ed è aggressiva, per qualsiasi cosa scatta con violenza e questo può accadere in qualsiasi luogo: in un bar, al ristorante, in auto, per strada; ha sempre reazioni eccessive rispetto alla circostanza. Nello stato ultra negativo oltre ad arrabbiarsi facilmente, perde completamente i lumi della ragione rompendo qualsiasi cosa, se per esempio il computer dà problemi è capace anche di distruggerlo, e questo vale per qualsiasi oggetto: cellulare, Tv, radio, automobile; insomma si scaglia su qualsiasi cosa solo perché non può reagire e quando subìce un torto da una persona gli si scaraventa addosso come una furia. Holly se non controlla la sua ferocia può anche commettere azioni gravi e molto pericolose.

Quando questo sentimento di rabbia non viene sfogato perché la persona è debole di costituzione o perché gli manca il coraggio, allora si trasforma in odio, gelosia, vendetta, oppure diffidenza e vede il marcio in ogni situazione.

 

Nota bene: questo Fiore potrebbe somigliare a Willow, mentre questo ingoia rabbia, Holly la esterna.

 

Le frasi tipiche della persona che ha bisogno di Holly:

mi arrabbio facilmente!!!

sono invidioso, geloso!!!

lo odio con tutta me stessa!!!

sono furioso, lasciatemi in pace!!!

avevo la precedenza, maledizione!!!

secondo me il mio socio mi vuole fregare!!!

quella mosca sul muro m'irrita!!!

a volte perdo i lumi della ragione!!!

quando mi arrabbio mi tremano le mani!!!

talmente mi sono arrabbiata che ho avuto una emorragia!!!

dalla rabbia mi si sono rotti i capillari degli occhi!!!

I sintomi della persona che ha bisogno di Holly:

nervosismo;

irritabilità;

aggressività;

rabbia;

odio;

gelosia;

invidia;

diffidenza;

sensazione di sangue alla testa;

abbassamento della vista;

agitazione;

 

Holly equilibrato

La persona con questa indole sarà più pacifica, il rimedio floreale calma e non fa più perdere i lumi della ragione con tanta facilità; trasforma la rabbia in amore.

                                                                                 Di Graziano Petrucciani
 
Principio Transpersonale di Holly:
Prurito
Dolore
Irritazione
Infiammazione

Disarmonia: Rabbia

Atti del 3° Congresso A.M.I.F.
Associazione Medici Italiana Floriterapia

Autore:

Prof. Ermanno Paolelli
- Titolare della Cattedra di Psichiatria Biologica
Facoltà di Medicina
Università di Scienze Umane e Tecnologiche
L.U.de.S. di Lugano ( Svizzera )
- Fondatore e Presidente dell’A.M.I.F.

Holly
Principio Transpersonale: eruzione
Alcune indicazioni, sia per l'applicazione locale sia per l'assunzione orale:

-Infiammazione acuta di qualsiasi tipo;
-Eruzioni cutanee acute di tipo allergico o infettivo;
-Dolori di forte entità, di tipo rabbioso, elettrico, come nel caso di nevralgie, otiti, mal di denti, herpes, eventualmente coliche e altri;
-Vampate di calore della menopausa;
-Febbre alta;
-Crisi emorroidali;
Fonte: Manuale per l'applicazione locale dei Fiori di Bach
Autore: Ricardo Orozco si è laureato in Medicina all'Università di Barcellona nel 1982. Ha studiato agopuntura, chiropratica e floriterapia.
 

HOLLY – SINTOMI CHIAVE

------------------ Collera, ira, sentimenti di odio e invidia, gelosia

REAZIONI NELLO STATO BLOCCATO

  • si va facilmente in collera, si reagisce in modo brusco o aggressivo;

  • si è scontenti, infelici, frustrati, ma non sempre se ne sa il perché;

  • si prova invidia, si medita vendetta, si gioisce del male altrui;

  • si soffre di gelosia e diffidenza;

  • il cuore è indurito, i sentimenti sono avvelenati;

  • si reagisce con ira, veemenza e furore;

  • si ritengono gli altri insensibili o si temono i loro umori;

  • si teme di essere raggirati;

  • ci si sente fraintesi sul piano dei sentimenti;

  • si immaginano aspetti negativi dietro ogni cosa;

  • si sospetta del prossimo;

  • spesso ci si sente offesi e feriti;

  • si tende a degradare interiormente gli altri, evocando immagini ostili;

  • si reagisce in modo irritante a comunicazioni cariche di emotività, per esempio scoppiando a ridere all’annuncio della morte di qualcuno;

  • lo spettacolo della fortuna altrui provoca sempre una stilettata interiore;

  • lel caso di bambini: rabbia, collera, ira, improvvisi accessi di malumore che arrivano fino allo scontro fisico;

AVETE BISOGNO DI QUESTO FIORE, SE ALMENO DUE DELLE REAZIONI INDICATE CORRISPONDONO PERFETTAMENTE ALLA VOSTRA SITUAZIONE ATTUALE.

 
 Potenziale Positivo
  • si pensa con il cuore;

  • si va incontro al prossimo con buona volontà;

  • immedesimazione positiva, profonda comprensione per il mondo dei sentimenti umani;

  • si può godere sinceramente delle realizzazioni e dei successi altrui;

  • si vive nell’armonia interiore, irradiando benessere e gioia;

 

FORMULE DI FORZA

SONO PIENO DI GIOIA”

SONO SANO”

AMO”

Fonte: Il Grande libro dei Fiori di Bach
Autore: Mechthild Scheffe

Acquista Online su SorgenteNatura.it

 

Questo rimedio floreale aiuta nei casi in cui si manifestano stati emotivi come rabbia, odio, invidia, gelosia, diffidenza, desiderio di vendetta. I tipi Holly vivono continuamente in uno stato di inquietudine rabbiosa, vanno facilmente su tutte le furie e di conseguenza molto spesso perdono il controllo di sé. In situazioni di estrema irritazione li disturba persinouna mosca sul muro. Si lamentano sovente degli altri, ai quali attribuiscono la colpa del loro malumore, anzi si può dire che per qualsiasi cosa trovino sempre un colpevole su cui scaricare la responsabilità dei propri errori. 
Da cosa nasce dunque questo stato d'animo estremamente distruttivo? Si dice che l'odio sia l'altra faccia dell'amore, ma perché un essere umano si preclude a tal punto la possibilità di amare ed essere amato? Ha forse paura dell'amore? Vuole proteggersi da qualcosa? Ha forse in passato esternato troppo i suoi sentimenti ed è stato talmente deluso dagli altri - o da se stesso - da aver paura dei sentimenti? E questo quello che pensano queste persone quando dicono: «Difficilmente riesco a perdonare, non solo gli altri, ma anche me stesso»?
Torniamo per un attimo all'immagine di Centaury. Questi individui sono così compassionevoli verso il prossimo che spesso non riescono a dire di no. Danno molto, vivono quasi esclusivamente per gli altri, si aspettano però di esserne ricambiati con amore e stima. Se vengono delusi - spesso raccontano anche di sentirsi sfruttati - hanno due possibilità.
La prima consiste nell'imparare la lezione, utilizzando la volontà per prendere in mano la loro vita; la seconda consiste nel compensare la loro debolezza bloccando i sentimenti attraverso i quali sono stati feriti. All'esagerata richiesta di attenzioni segue il rifiuto di queste stesse attenzioni, qualora si venga delusi; mentre dalla necessaria delimitazione nei confronti del mondo circostante, propria dello stato rappresentato da Centaury al positivo, deriva la chiusura verso l'esterno. Dall'esperienza negativa di venire sfruttati si forma un atteggiamento di difesa, poiché la propria volontà, non essendo molto forte, deve continuamente venir salvaguardata. Infatti si attacca solo quando si crede che gli altri vogliano in qualche modo ostacolarci.
L'errore che queste persone commettono consiste nel difendersi dall'amore e dalle attenzioni altrui, rifiutando quindi in pratica quello che manca loro maggiormente. Nello stato d'animo corrispondente a Centaury esse desiderano a tal punto di essere amate e apprezzate che fanno di tutto per gli altri pur di esserlo, anzi pongono addirittura in secondo piano le loro esigenze per paura di non saper soddisfare le richieste dell'altro e perdere così il suo amore e le sue attenzioni.
Il primo passo è sicuramente quello di liberare con Holly i sentimenti bloccati, ma è necessario non fermarsi a questo livello, perché la causa è molto più profonda. Solo attraverso la cura dell'atteggiamento rappresentato da Centaury al negativo è possibile eliminare la vera base dei sentimenti distruttivi che ritroviamo in Holly.
Holly è quindi il rimedio di compensazione del fiore di comunicazione Centaury, che rappresenta uno stato «Yin» estremizzato («Yin» è una definizione della medicina cinese che indica lo spostamento di un equilibrio polare in direzione del «meno»). Poiché una situazione non equilibrata è sempre instabile e non può sussistere a lungo di per sé, ad un certo punto subentra una compensazione, in altre parole l'equilibrio si sposta in maniera brusca da uno stato Yin estremo ad uno «Yang» estremo («Yang» è A polo opposto a Yin e indica un «più»). Accade esattamente come per il pendolo di un orologio, che oscilla da una parte all'altra e poi torna indietro.Poiché lo stato Yin in Centaury era estremo, lo stato Yang che lo compensa in Holly è altrettanto estremo

Fonte: Nuove Terapie con i Fiori di Bach di  Dietmar Kramer


È significativo che Bach abbia posto Walnut e Holly nel gruppo Ipersensibilità alle influenze e alle idee, che li abbia descritti di seguito in The Twelve Healers & Other Remedies e che le due piante fioriscano nello stesso periodo. 
Dobbiamo presumere quindi che, per quanto fosse tormentato in quella fase, la preparazione di Walnut lo avesse protetto, rendendolo meno vulnerabile alle influenze e alle idee esterne. 
Ma se si fosse trattato di influenze di origine interna? 
Holly è utile proprio a questo scopo: è «per quanti sono talora aggrediti. » 
Così inizia la descrizione del rimedio. 
Immaginiamo ora che l'aggressione abbia sopraffatto le difese del soggetto e che si sia instaurata un'interferenza negativa. 
Lo stato Holly è molto grave, poiché abbraccia tutti i sentimenti negativi forti che non solo dimorano nell'animo di un individuo, ma che si manifestano con comportamenti distruttivi,  persino violenti. 
Vessazione è un termine antiquato, ma qui non fa riferimento a un'indole dispotica, quanto a una forma di turbamento profondamente negativo; più specificamente descrive l'esperienza di essere da sentimenti forti.
Tutti sappiamo che cosa significa essere scossi dalla rabbia, propria o altrui.
Dato che agisce sull'odio e l'ira, Holly è forse il più importante dei trentotto rimedi di Bach, anche se questi lo presentò in altro modo, ossia quale protezione «da tutto ciò che non è Amore universale», per evitare di caratterizzare negativamente sentimenti che s'intensificano non appena vi si presta maggiore attenzione. La rabbia non è di per sé sbagliata, ma la mancanza d'amore può causare problemi. L'odio deriva dall'assenza d'amore: l'uno esclude l'altro. 
Holly è indicato per qualsiasi sentimento negativo persistente che violi la sacralità della vita.
Per capire perché Bach scelse Holly allo scopo, è necessario capire che cosa accade in una persona in preda a un attacco di gelosia o di rabbia. Le moderne scienze neurologiche affermano che «i sentimenti sono un insieme complesso di risposte chimiche e neuronali», che determinano «circostanze vantaggiose per l'organismo». 
La rabbia è una reazione all'invasione del senso del sé percepita come una violazione dell'integrità, degli standard comportamentali e può trasformarsi in qualcosa di molto più forte, in una minaccia al proprio autocontrollo. Vittima di interferenze di natura fisica o non fisica, una persona può reagire dimostrandosi oltraggiata: sin qui la risposta è naturale e legittima. Il problema sorge quando il fatto di sentirsi oltraggiati diviene abituale: chi è abitualmente arrabbiato è probabilmente soggetto a uno stimolo continuo che lo rende tale. L'invasione o aggressione che mina il senso del sé deprime al tal punto le difese naturali che una parte dell'essere cede; diventa per così dire un territorio occupato. 

Fonte: Fiori di Bach Forma e Funzioni di Julian Barnard 
 







La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it








Ricerca personalizzata


Fiori di Bach - Estratti Floreali - Set
Fiori di Bach - Estratti Floreali - Set "I 12 Guaritori"
90,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it