macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti



 

Fiore di Bach Heather

 


Chi ha bisogno del Fiore di Bach Heather è una persona che cerca sempre di comunicare con gli altri anche per le piccole cose, andando alla ricerca continua di affetto e di consolazione ed è solo in questo modo che trae la sua felicità; ma se il contatto viene interrotto, per una ragione qualsiasi, la sofferenza diventa una tortura.

Il problema è che ha paura di rimanere sola, quindi il bisogno di compagnia e di essere ascoltato diventa un'ossessione. Questo tipo di persona cerca in ogni situazione di stare sempre al centro dell'attenzione con lo scopo di ricevere un complimento o un apprezzamento; diventa un egoista perché parla solo ed esclusivamente dei suoi problemi senza ascoltare i problemi o i consigli degli altri e se qualcuno cerca di dire la sua, Heather subito lo interrompe dicendo questa frase:

Si, ma Io...!! Il risultato finale di questo atteggiamento morboso è la solitudine, in quanto viene evitata da tutti, anche dai dottori, specialisti, ecc..

Per gli altri è un'ossessione vivente e quindi chiunque cerca una scusa per evitarla.

Una volta rimasta sola inizia ad essere cattiva con chi la circonda, capace anche di creare problemi e difficoltà alle persone felici tipo in una coppia; inoltre nello stato ultra negativo, sempre per attirare attenzione su di sé inventa malattie di ogni genere per essere consolata.

 

Nota bene: questo stato d'animo si può notare anche nelle persone che mangiano molti dolci perché alla base c'è una carenza affettiva.

Le frasi tipiche della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Heather:

voglio essere sempre al centro dell'attenzione!!!
faccio di tutto per farmi notare!!!
mi sento sola!!!
penso solo a me stesso!!!
ciao come stai ? Heather: stanotte non ho dormito bene, mi son svegliato con un gran mal di testa e devi sapere che …!!!
buongiorno dottore: mi è accaduto questo, ho questi dolori, secondo me mi sta accadendo ciò, ieri mi è successo questo.... , l'altro ieri non ho dormito, tre giorni fa avevo un gran mal di testa ecc..!!!
ti rendi conto dopo aver studiato tanto, mi davano appena euro … al mese , no no! mi sono licenziato, tanto ci sono i miei che mi aiutano!!!
hai ragione, però io!!!
mangio un po' di cioccolata per carenza di affetto!!!
appena posso parlo subito dei miei problemi anche con persone che non conosco!!!
sono sempre preoccupato per la mia salute!!!
credo di essere simpatico a tutti!!!
ho bisogno di essere ascoltata!!!
se sono solo, subito devo telefonare a qualcuno!!!
mi dicono che ho malattie immaginarie!!!
non so ascoltare!!!
 

I sintomi tipici della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Heather:

incapacità a stare da sola;

incapacità ad ascoltare;

lacrime di coccodrillo;

egoismo;

assenza di desiderio;

desiderio di dolci;

malattie immaginarie;

crisi di bulimia;

parla anche quando sta solo;

insonnia;

nervosismo;

si veste in modo particolare per attirare l'attenzione;

si pettina o trucca in modo particolare;

preoccupazione eccessiva per la propria salute;

 

Heather equilibrato

La persona con questa indole non amerà mai la solitudine, si avvicinerà volentieri agli altri per scambiare qualche parola ma questa volta interromperà la conversazione con atteggiamento positivo verso se stessa. Cercherà sempre l'attenzione nel gruppo ma senza esagerare e senza lamentarsi.

 
                                                                                Di Graziano Petrucciani
 
Principio Transpersonale del Fiore di Bach Heather:
Dolore, Congestione, Stanchezza

Disarmonia: Egocentrismo

Atti del 3° Congresso A.M.I.F.
Associazione Medici Italiana Floriterapia

Autore:
Prof. Ermanno Paolelli
- Titolare della Cattedra di Psichiatria Biologica
Facoltà di Medicina
Università di Scienze Umane e Tecnologiche
L.U.de.S. di Lugano ( Svizzera )
- Fondatore e Presidente dell’A.M.I.F.
 

Fiore di Bach Heather
In fase di studio
Principio Transpersonale: appiccicosità, adesività
Un'ipotetica traccia per il suo uso riguarda i processi in cui la mucosità è molto densa, come nel caso della mucoviscidosi, della sinusite o delle bronchiti croniche.
Potrebbe essere un buon fluidificante.
Forse i termini di appiccicosità e adesività potrebbero essere applicati anche nella circolazione, per migliorare il “Sangue spesso” e cosi prevenire o curare l'aggregazione delle piastrine e la formazione di ateromi..... e magari l'arteriosclerosi.
Bene, in ogni coso questa è solo un'ipotesi

Fonte: Manuale per l'applicazione locale dei Fiori di Bach
Autore: Ricardo Orozco si è laureato in Medicina all'Università di Barcellona nel 1982. Ha studiato agopuntura, chiropratica e floriterapia.

http://www.equilibrioemozionale.com/site/master.asp?id=45 

 
 

FIORE DI BACH HEATHER – SINTOMI CHIAVE

------------ Egocentrico; tutto concentrato su se stesso; ha sempre bisogno di rivolgersi a un pubblico; “il bambino bisognoso”.

REAZIONI NELLO STATO BLOCCATO
  • i pensieri girano e rigirano quasi sempre intorno ai propri problemi, che vengono presi molto sul serio;

  • si segue l’impulso interiore di parlare di sé con chiunque;

  • si ha bisogno di “specchiarsi” nel prossimo;

  • non si è capaci di stare soli, perché ci si sente come perduti;

  • si tende a esagerare, “facendo di un mosca un elefante”;

  • riesce difficile ascoltare gli altri;

  • si è completamente assorbiti dai propri pensieri e sentimenti; non si ha una percezione precisa degli altri;

  • spesso ci si mostra esteriormente più forti del vero, e così non si stimola l’immediata partecipazione altrui;

  • in compagnia si monopolizza la conversazione, indirizzandola su di sé;

  • con l’intenzione di essere più efficaci, ci si avvicina sempre di più all’interlocutore, tenendolo per la manica in modo che non possa allontanarsi;

  • spesso da bambini si è stati trascurati sul piano emotivo, e oggi si è “spiritualmente denutriti”;

  • spesso da piccoli non si è stati accettati sul piano spirituale, e inconsciamente si cerca questa accettazione e questa conferma nel proprio ambiente;

  • i bambini regrediscono spesso a comportamenti propri di un’età inferiore alla loro;

 

AVETE BISOGNO DI QUESTO FIORE , SE ALMENO DUE DELLE REAZIONI INDICATE CORRISPONDONO PERFETTAMENTE ALLA VOSTRA SITUAZIONE ATTUALE.

Potenziale Positivo

  • si riconosce l’esistenza di una guida interiore che si prende cura di noi;

  • si è convinti di ricevere tutto ciò che è importante e giusto per la propria evoluzione;

  • si è capaci di dedicarsi completamente al prossimo;

  • da adulto, buon ascoltatore, dotato di capacità di comprensione e immedesimazione;

  • si sa creare attorno a sé un’atmosfera di fiducia e protezione;

 

FORMULE DI FORZA

“MI SENTO PROTETTO”

“RICEVO TUTTO CIO’ DI CUI HO BISOGNO”

“CURO E CUSTODISCO”
 

Fonte: Il Grande libro dei Fiori di Bach
Autore: Mechthild Scheffer

 

I tipi Heather hanno sempre bisogno di pubblico. 
Raccontano a chiunque cosa pensano e cosa sentono in quel preciso momento. 
Sono convinti che gli altri desiderino conoscere quale esperienza eccitante hanno appena vissuto. Non conoscono segreti, perciò parlano dei loro problemi persino con gli estranei, l'importante è qualcuno li ascolti.
Si immischiano molto volentieri nelle conversazioni altrui, si sentono chiamati in causa da qualsiasi persona che si trovi nelle vicinanze. Con il loro inarrestabile fiume di parole monopolizzano la conversazione, non lasciando quasi aprir bocca alle loro vittime e avvicinandosi con invadenza sempre di più, in modo che non possano più sfuggire.
Il comportamento di un tipo Heather si può definire in maniera concisa con il motto: «Venne, vide e disse!»

I tipi Heather si occupano solo di se stessi, perciò difficilmente sono capaci di ascoltare, tanto più che non hanno alcun interesse per i problemi altrui. In sostanza tutto ruota intorno alla loro persona, per questo iniziano in genere le frasi con «io».
Essendo assolutamente incapaci di rimanere soli, si aggrappano agli altri nel vero senso della parola, diventando delle «sanguisughe», come le definisce Bach
Data l'estrema necessità di simpatia e comprensione, estorcono quasi le attenzioni amorevoli e la considerazione di cui hanno bisogno, non consapevoli del fatto che per gli altri è molto faticoso sopportare il loro comportamento, perciò con l'andar del tempo li ascoltano solo più per pura cortesia.
I tipi Heather in genere raccontano l'intera storia della loro malattia già nella sala d'aspetto e quando giungono finalmente dal terapeuta lo investono letteralmente con i loro lamenti. Nella loro ipocondria si sono osservati con assoluta precisione e vogliono rivelare al medico ogni sintomo,ma esagerano volentieri, facendo di una sciocchezza un dramma.

Fonte: Nuove Terapie con i Fiori di Bach di Dietmar Kramer


Bach afferma e ripete che tali soggetti vogliono influenzare gli altri in modo meschino, fastidioso, e renderli dipendenti. Per comprendere bene tale concetto, è importante ricordare che Heather non è una condizione dell'anima che implica una delle grandi lezioni esistenziali, ma un modo di affrontare la vita sviluppatosi negli anni.
Questo stato d'animo è tanto integrato nella loro natura che viene considerato quale vera indole.
Ci si chiede, a questo punto, da dove abbia origine. 
Era necessario descrivere con maggior precisione Heather, cosa che Bach fece nelle edizioni successive The Twelve Healers. 
Dapprima mantenne i riferimenti alle caratteristiche fisiologiche «Persone grandi, robuste, ben
gioviali e calorose». 
Ma nella sua ultima descrizione si legge: “Quelli che cercano sempre la compagnia di qualcuno che sia disponibile dato che hanno necessità di discutere dei propri affari con gli altri, indipendentemente da chi siano. Sono molto infelici se devono restare soli per qualsiasi lasso di tempo”.
Ora la situazione e più chiara. Si tratta di persone che soffrono la solitudine e che reagiscono parlando ossessivamente di sé con chiunque ascolti. 
Da uno dei primi commenti di Victor Bullen sul rimedio, risalente al 1956, apprendiamo che tutti talora viviamo tale stato d'animo sentiamo il bisogno spasmodico di parlare di noi stessi, diventiamo inopportunamente egocentrici, pur essendo consapevoli di risultare noiosi.
E un modo di reagire ai problemi cronici della vita. Tendiamo in effetti, a parlare ossessivamente di divorzi, lutti, malattie, interventi Chirurgici. 
L'isolamento conduce allo stato Heather ha origine da un'ansia legata al senso vita: i soggetti Heather divengono insicuri e sono segretamente preoccupati della vita e della morte.
Per prima cosa dovrebbero, quindi, sforzarsi di accettare entrambe. 
Potremmo quindi chiederci se tali persone siano davvero capaci di stare sole. 
Senza nessuno con cui parlare, con chi si può chiacchierare di banalità e di piccoli pensieri? 
Se temiamo che parenti e amici non vogliano ascoltare i nostri problemi, che facciamo? 
Finché c'è ottimismo e crediamo in noi, la vita è gestibile. 
Ma quando il dubbio si insinuai può gettare in una condizione di solitudine infelice.

Fonte: Fiori di Bach Forma e Funzione di Julian Barnard

Ogni cosa sembra allora non più così lineare, tutto si fa più complicato quanto lo stato Walnut in disarmonia tende, quasi senza accorgersene, a dare da personalità più forti di lui. In questo condizione non vi è più Heather “l'attaccabottoni" ma Walnut "il disorientato" che cerca un appiglio in ogni punto vi sia uno spiraglio per tornare ad essere quello che era prima.
L'INFLUENZABILITA di Walnut può essere molto pericolosa se non riportata in tempi brevi alla normalità, perché interferisce con il progetto di vita di un persona distraendola dalla "lezione da apprendere" che è il motivo principale della nostra permanenza terrena.
Ecco allora che Heather/Walnut è un connubio di alto valore per la persona che ne ha bisogno e per chi è vicino ad essa, consente di ascoltare e ascoltarsi.

Fonte:  La Floriterapia di Bach  Ultime Frontiere della Tradizione, Dr. Maurizio Lupardini.


Triade: FIORE RADICE Larch-FIORE EMERGENTE: Heather-FIORE SVILUPPO Gorse.

• Vi è totale sfiducia in se stessi e nelle proprie capacità, una sorta di "complesso d'inferiorità,
• Si mostra un atteggiamento estremamente invadente, costringendo gli altri ad ascoltare un fiume di parole riguardante ogni più piccolo dettaglio dei propri "gravi" problemi o delle proprie "imprese eroiche",
• Dopo situazioni frustanti come una lunga malattia si e persa ogni speranza e ogni motivazione per andare avanti,

Fonte:  Il Sentiero dell'anima . Nuova Ipsa Editore srl, Via G. Crispi 50, 90145, Palermo, Dr. Stefano Boschi.


Strategie terapeutiche
Il primo problema da gestire è come non farsi succhiare dalle sue necessità e non farsi gestire dalle sue richieste! Con dolcezza, con simpatia, ma con fermezza. È una paziente molto sensibile al nostro calore umano, ma ha anche bisogno di comprendere come rispettare lo spazio degli altri senza invaderlo. Può essere utile consigliarle di esercitarsi ad ascoltare o impegnarsi nel sociale, insomma spostare positivamente l'attenzione da se stessa.

Fonte Floriterapia al femminile. Ed. tecniche Nuove, via Eritrea 21, 20157 MIlano, Dott.ssa Marcella Saponaro.

 





Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it







La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.



Acquista Online su SorgenteNatura.it














Ricerca personalizzata


Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
187,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it