Fiore di Bach Gorse

 



Chi ha bisogno del Fiore di Bach Gorse è una persona che vive una sofferenza che si prolunga nel tempo, o inaspettata.

Questo stato d'animo nasce anche in chi è ottimista, perché essendo una persona che riesce sempre a trovare il lato positivo delle situazioni e quindi ad adattarsi anche a ciò che nella vita gli capita di spiacevole, giunge alla conclusione che tanto è così che vanno le cose. Ma questo atteggiamento a lungo andare genera la rassegnazione e il convincimento che con il problema che si è venuto a creare ci si deve convivere e basta fino alla morte, se ne fa una ragione e si adatta semplicemente.

Di tanto in tanto fa dei tentativi per cercare una soluzione, anche solo per far felici le persone care, ma alla fine non ottenendo dei risultati ribadisce che tutto quello che fa non  serve a nulla.

 

 

Nota bene: lo stato d'animo Gorse rappresenta un vero blocco psicologico per qualsiasi trattamento.

Le frasi tipiche della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Gorse:

ho provato di tutto!!!

sono rassegnato!!!

l'ennesimo tentativo disperato!!!

di tanto in tanto controllo se la mia malattia è peggiorata!!!

devo convivere con questo problema!!!

solo per i miei figli provo a curarmi!!!

ormai, dopo anni di cura, non ce la faccio più!!!

il trattamento sembrava agire, ma poi ho lasciato tutto!!!

al dolore ci si abitua!!!

 

I sintomi tipici della persona che ha bisogno del Fiore di Bach Gorse:

rassegnazione;

blocco psicologico;

si cura solo per dare un piacere agli altri;

disperazione,

depressione apatica;

caso senza speranza;

per le malattie croniche e degenerative;

indicato per le convalescenze difficili;

nelle ricadute della stessa malattia;

per chi ha usato tanti farmaci per curare la stessa malattia;

 

Gorse equilibrato

Il rimedio floreale aiuta a superare il blocco psicologico e fa ritrovare la speranza. Senza questo rimedio ogni tentativo di cura può fallire.

                                                                                 Di Graziano Petrucciani
 
Principio Transpersonale del Fiore di Bach Gorse:
Antidepressivo, Coadiuvante di tutte le Malattie Croniche caratterizzate 
da Assenza di Risposta

Disarmonia: Disperazione

Atti del 3° Congresso A.M.I.F.
Associazione Medici Italiana Floriterapia

Autore:

Prof. Ermanno Paolelli
- Titolare della Cattedra di Psichiatria Biologica
Facoltà di Medicina
Università di Scienze Umane e Tecnologiche
L.U.de.S. di Lugano ( Svizzera )
- Fondatore e Presidente dell’A.M.I.F.

Fiore di Bach Gorse
Principio Transpersonale: rinuncia
Bisogna tenere in considerazione Gorse ogni qualvolta si inceppano i meccanismi di guarigione, perché, sebbene non riscontriamo questo stato a livello mentale (altrimenti sarebbe troppo facile!), il corpo e il sistema energetico stanno cercando di dirci qualcosa: rinunciamo.


Fonte: Nuovi Orizzonti con i Fiori di Bach.
Autore: Ricardo Orozco si è laureato in Medicina all'Università di Barcellona nel 1982.
Ha studiato agopuntura, Medicina e Chirurgia.

http://www.equilibrioemozionale.com/site/master.asp?id=45 
 

FIORE DI BACH GORSE – SINTOMI CHIAVE

---------- Disperazione totale, rassegnazione, sensazione che la vita non abbia più senso.

REAZIONI NELLO STATO BLOCCATO

  • non si riesce più nemmeno a immaginare un cambiamento in meglio;

  • non si osa più sperare in un mutamento della propria situazione;

  • si è rassegnati, interiormente stanchi;

  • non si ha più la forza di ricominciare;

  • ci si arrende, non riuscendo più a vedere alcuna possibilità;

  • ci si è rassegnati alla propria malattia cronica;

  • contro la propria volontà, ci si lascia convincere dai parenti a tentare una nuova terapia, ma alla minima ricaduta si torna alla rassegnazione;

  • nel profondo dell’anima ristagna la ribellione al proprio destino;

  • da bambini si è sofferto di una grave malattia cronica, oppure si è cresciuti con malati cronici, per esempio cardiopatici, alcolisti o persone affette da disturbi psichici;

AVETE BISOGNO DI QUESTO FIORE, SE ALMENO DUE DELLA REAZIONI INDICATE CORRISPONDONO PERFETTAMENTE ALLA VOSSTRA SITUAZIONE ATTUALE.

Potenziale Positivo

  • non si abbandona mai del tutto la speranza;

  • si è convinti che alla fine tutto andrà bene;

  • si è consapevoli che non è mai troppo tardi per cambiare qualcosa nella propria vita;

  • si rocnosce che anche nella situazione peggiore esistono delle possibilità di sviluppo positive;

  • si riesce a infondere fiducia nel prossimo;

  • si diventa portatori di speranza per il prossimo;
     

FORMULE DI FORZA
SONO FIDUCIOSO.”
SONO PIENO DI SPERANZA.”
VEDO NUOVE POSSIBILITA’”

 

Fonte: Il Grande libro dei Fiori di Bach
Autore: Mechthild Scheffer

 

Gorse è il rimedio per coloro che, avendo già fatto vari tentativi senza successo per risolvere una situazione all'apparenza insolubile, hanno ormai perso il coraggio. E' Il rimedio floreale appropriato anche per le malattie a lungo decorso, quando non esiste più alcuna prospettiva di guarigione e l'ammalato non crede di poter essere aiutato.
Queste persone hanno perso ogni speranza, tutto sembra loro triste e vuoto. Avendo già tentato molte strade, ma senza successo, finiscono per rinunciare, perché ogni sforzo ulteriore sembra loro privo di senso, credendo che nessuno ormai le possa aiutare. 
Non si lamentano neppure più del dolore, perché anche lamentarsi sembra loro inutile.
Talvolta si lasciano convincere da una persona cara a fare un altro tentativo, ma solo per farle un piacere, infatti interiormente sono già convinte a priori dell'inutilità di questa impresa.
I tipi Gorse hanno in genere il viso pallido, con occhiaie scure e profonde.
I terapeuti devono faticare un bel pò con i pazienti Gorse
Che cosa si può fare con una persona che non crede più alla guarigione o almeno al miglioramento
dei suoi disturbi e che non si presenta nemmeno in studio di propria iniziativa? 
Il suo atteggiamento interiore di difesa rappresenta il più grosso ostacolo alla guarigione. 
Spesso si ha la sensazione che la terapia sia solo un alibi e che il suo (atteso) insuccesso serva alla persona per provare ai familiari la sua inguaribilità. 
Con queste persone qualsiasi terapia è destinata a fallire.
In questi casi Gorse può aiutare ad eliminare i blocchi interiori, consentendo alla guarigione dl trovare una porta aperta. Infatti fissarsi sulla malattia costituisce in definitiva la causa della sua inguaribilità. 

Fonte: Nuove Terapie con i Fiori di Bach di Dietmar Kramer


Gorse, il rimedio che scuote e risveglia capacita mentali di chi e da tempo malato e si e rassegnato al suo destino. Esso sfida il presupposto che non si possa fare nulla, per quanto disperata sia una situazione. La condizione cronica si radica nel tempo a causa una sorta di soffocamento lento o di declino mentale. Bach doveva averlo notato più volte tra quei pazienti che avevano rinunciato a lottare per stare meglio. 
«Naturalmente in tutte le guarigioni a deve essere il desiderio di riprendersi da parte del paziente», osservò Bach in The Seven Helpers. Tale rimedio e indicato nei casi in cui il desiderio di recuperare la salute non solo si è affievolito, ma è scomparso del tutto.
Nel descrivere Gorse, Bach non dice nulla della pianta e considera solo lo stato d'animo, aggiungendo alcune osservazioni sulle caratteristiche fisiche delle persone Gorse, quali carnagione giallastra e occhiaie nere. 
Ciononostante, la pianta è fortemente indicativa del rimedio, di cui riflette il gesto. 
Per aumentare l'energia dello stato Gorse, per stimolare la persona a tornare alla vita, è necessaria una pianta potente, con una feroce volontà di vivere; brillante, resistente e tenace, il fiore è sensibile e delicato ma nello stesso tempo forte e splendente di luce. 

Fonte: Fiori di Bach Forma e Funzione

Gorse è disperato perché nella sua mente non vede altro che il fallimento, non ha ancora del tutto chiuso la comunicazione con il Vero Sé. Se da una parte è vero, infatti, che da solo non riuscirebbe mai a trovai forza per impegnarsi a cambiare il suo stato, è altrettanto vero che lascia gli altri agiscano per lui. 
E quest'elemento che contraddistingue lo stato d'animo Sweet Chestnut che via via, lasciato libero, prenderà il sopravvento spazzando via ogni minima speranza. 
A questo stadio l'insieme di Gorse e Sweet Chestnut troverà terreno fertile per poter agire, lavorando sul sentimento di ABBANDONO e sullo stati in divenire di sentirsi AL LIMITE.

Fonte:  La Floriterapia di Bach  Ultime Frontiere della Tradizione, Dr. Maurizio Lupardini.


Triade: FIORE RADICE: Clematis-FIORE EMERGENTE: Gorse-FIORE SVILUPPO: Willow.

• Sognatori ad occhi aperti, con la testa fra le nuvole e i piedi non poggiati a terra, vivono nella speranza di un futuro e di un mondo migliori,
• Dopo situazioni frustanti, come una lunga malattia, si è persa ogni speranza e ogni motivazione per andare avanti,
• Atteggiamento di vittimismo generalizzato, che spinge a chiedere sempre molto senza mai sentirsi in dovere di dare nulla in cambio,

Fonte:  Il Sentiero dell'anima . Nuova Ipsa Editore srl, Via G. Crispi 50, 90145, Palermo, Dr. Stefano Boschi.

Strategie terapeutiche
Abbiamo già parlato molto delle strategie negli stati depressivi. Vorrei però sottolineare come qui l'ascolto della paziente è veramente importante, sia per capire cosa non è stato ancora fatto per la soluzione dei suoi problemi, sia per instaurare con lei un rapporto di fiducia. Dare facili speranze sarebbe negativo, ma è fondamentale infonderle fiducia con tutte le nostre modalità non verbali: il sorriso, l'ascolto attento, una voce ferma e sicura, strategie certe e accurate. Evitare i dubbi e le pause, evitare di pensare al peggio, cercare "con lei" le cause, usare il "noi" quando si decide qualcosa. Insomma, farle sentire che le siamo vicine e, anche se il cammino dovrà farlo lei, noi siamo completamente presenti e vicine. La vita è fatta anche di ombre, di cose incerte o irrisolte, ma con la giusta positività possiamo accettarle e risolverle. L'aromaterapia, discreta ed efficace, dà un grosso aiuto con il pompelmo e l'arancio amaro. Sono utili anche una vacanza al mare e al sole, la musica, gli esercizi taoisti  e le arti marziali.
 

Fonte Floriterapia al femminile. Ed. tecniche Nuove, via Eritrea 21, 20157 MIlano, Dott.ssa Marcella Saponaro.
 
 



Ricerca personalizzata












La floriterapia appartiene alla grande famiglia della medicina psicosomatica. Il professor Rocco Carbone, docente di Medicina naturale dell'Università degli Studi Guglielmo Marconi, ci svela quali sono le proprietà dei Fiori di Bach e in che modo aiutano a vivere meglio.



Acquista Online su SorgenteNatura.it











Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml
187,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it